Riassunto Promessi Sposi Capitolo 12

Ecco il riassunto dei Promessi Sposi Capitolo 12

Protagonista di questo capitolo è la carestia.Il Manzoni aveva avuto modo di accennare alla situazione disastrosa causata dallo scarso raccolto dell’annata;adesso ne analizza le cause e le conseguenze sulla psicologia della folla,con un’acutezza degna di un trattato di economia.La guerra per il ducato di Mantova,i saccheggi,la contrarietà delle stagioni,il disinteresse del governatore don Gonzalo che,tutto impegnato nelle operazioni militari,aveva delegato ogni potere a Ferrer,l’incompetenza di questi,avevano reso disastrosa la situazione alimentare del milanese.Imbestialito per la fame il popolo si ribella,assalta il forno delle grucce,si impadronisce,facendone grande sperpero,della farina;poi,non contento,si dirige verso la casa del vicario di provvisione per fare giustizia sommaria.In mezzo a questi burrascosi avvenimenti viene a trovarsi il nostro Renzo,dapprima come innocente spettatore,poi da protagonista.

Lascia un commento